Santa Margherita, non si ferma l’attività di progettazione e ricerca di soluzioni per la riqualificazione dei margini urbani della cittadina del Gattopardo

Immagine articolo: Santa Margherita, non si ferma l’attività di progettazione e ricerca di soluzioni per la riqualificazione dei margini urbani della cittadina del Gattopardo

Dopo il finanziamento della “Pista dei Percorsi”, il regalo di fine estate per un importo di 1.714.990,00 euro e la richiesta di finanziamento a maggio scorso al Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo del progetto di un milione di euro per la realizzazione “di un percorso pedonale e la valorizzazione di via Calvario e del belvedere che attraversa gli antichi quartieri di San Vito e San Calogero”, oggi la richiesta di finanziamento di euro 700.000 con un progetto di riqualificazione del quartiere Carnevale, quartiere a rischio di marginalizzazione e di degrado sociale.

Esprime soddisfazione il sindaco Franco Valenti nel dare notizia che nonostante le difficoltà del Covid-19 lo staff di programmazione e progettazione dei suoi uffici sono sempre alla ricerca di bandi da intercettare. Ed anche questa volta non si sono lasciati sfuggire la possibilità offerta dal bando “Sport e Periferie 2020”. Presentata in tempo la richiesta di finanziamento di 700.000 euro.

“La nostra intensa attività di scouting e di ricerca di finanziamenti in questi anni ci ha permesso di cogliere interessanti opportunità di finanziamento che hanno cambiato il volto della nostra cittadina rendendola ancora più bella e vivibile. Avevamo due importanti obiettivi ancora da raggiungere e si è presentata una grande opportunità che non potevamo certamente farci sfuggire. Attraverso il bando “Sport e Periferie 2020”, nella giornata odierna, abbiamo presentato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri una richiesta di finanziamento finalizzata alla realizzazione di un progetto di riqualificazione del quartiere Carnevale, quartiere a rischio di marginalizzazione e di degrado sociale” spiega il primo cittadino Franco Valenti.

“Il progetto di riqualificazione, di livello esecutivo, prevede la realizzazione di un impianto sportivo con annessi servizi di supporto, spogliatoi e parcheggio. All’interno dell’impianto sportivo si potranno praticare alcune discipline sportive riconosciute dal C.O.N.I. come il Tennis, il Wheelchair tennis e il Paddle” conclude soddisfatto Valenti.

RATING

COMMENTI

Condividi su

Belicenews su Facebook
ARGOMENTI RECENTI
ABOUT

Il presente sito, pubblicato all'indirizzo www.belicenews.it è soggetto ad aggiornamenti non periodici e non rientra nella categoria del prodotto editoriale diffuso al pubblico con periodicità regolare come stabilito dalla Legge 7 marzo 2001, n. 62 Informazioni legali e condizioni di utilizzo.
P.IVA: IT02492730813
Informazioni legali e condizioni di utilizzo - Per le tue segnalazioni, pubblicità e richieste contatta la Redazione al telefono +39 330 852963 Privacy
credits: mblabs.net